Beat Monkey

CREATOR

La nostra storia

Potremmo dirvi che Beatmonkey nasce da un attento sviluppo progettuale dato da analisi di mercato, di studio delle tendenze attuali, esaminando i mercati di riferimento del gioco da tavolo, dalla situazione economica dell’Uganda o dalle note dei Rolling Stones…ma basta con queste stronzate…
(a parte le note dei Rolling Stones, quelle ci stanno sempre).

Dimenticate tutto quello che sapete sulle case editrici!

In realtà, l’origine di Beatmonkey ha luogo nel lontano 2016, da una serata conviviale a base di etanolo e giochi da tavolo, durante la quale ci siamo resi conto che ne avevamo abbastanza di fare ipoteche per poter passare da Parco della Vittoria o dire a Gigi di smettere di mordicchiare i carrarmati per la rabbia, perché tanto il Kamchatka non lo conquisterà mai.

 

Il nostro gioco

Mentre tutto questo avveniva, per il caro Gigi l’ora era ormai tarda perché l’indomani sarebbe dovuto andare presto alla Posta prima dell’assedio della terza età per la pensione.

Lì ci venne l’illuminazione…

– “E se facessimo un gioco tutto nostro?”
– “Si! Con blackjack e squillo di lusso!”
– “No Bender! Ma magari potremmo creare degli anger games per nonne incazzate che combattono per l’ultima pensione!”

L’indomani, quando ormai i fiumi della birra scadente del discount era svanita, capimmo che era il caso di lanciarsi in questa avventura e creare il nostro primo gioco: Angry Granny.
Per quanto riguarda Gigi, beh… di lui non nessuno ha più notizie!

Una volta finito il nostro primo prototipo lo proponemmo ai nostri amici assuefatti al mondo del gioco da tavolo e con nostra estrema sorpresa rimasero alquanto colpiti dal gioco e ci suggerirono di produrlo perché loro stessi lo avrebbero acquistato se fosse stato in commercio.

Soddisfatti dalla loro reazione, presi da un’iniezione di fiducia in noi stessi, ma anche in memoria dell’ormai scomparso Gigi, decidemmo di andare avanti con il progetto e quindi di creare una casa editrice tutta nostra.
Cosa successe dopo? Non voglio fare spoiler.

Andate nella barra in basso, cliccate su “Angry Granny” e scoprite com’è andata a finire la storia!

Ti abbiamo incuriosito?

Sono fighe le nostre nonnine!

Special card - Angry Granny
Special card - Angry Granny

"cose" che ci avete chiesto!

Il gioco lo consigliamo fino a 6 persone, ma è anche vero che dentro la scatola troverete fino a 9 graffette segna-danni per pestaggi di massa alla Bud Spencer.

Abbiamo messo già in cantiere una gran quantità di idee cui faranno seguito altrettante espansioni; continuate a seguirci per le guerre di oggi con occhio vigile puntato sulle guerre di domani!

Si, seguendoci su Instagram e Facebook o, più semplicemente, iscrivendovi alla nostra newsletter troverete sconti esclusivi.